venerdì 1 giugno 2012

Gallicano nel Lazio: aggiornamento sulla campagna di adesioni per la sicurezza stradale

In data odierna ho reicevuto dal Gabinetto del Presidente della Provincia una mail nella quale ci hanno inviato la lettera di sengalazione, all'Assessore alle Politiche della Viabilità e all'Assessore alle Politiche della Sicurezza, per l'apertura di un tavolo di confronto relativamente alla messa in sicurezza degli incroci adiacenti la via Prenestina nel territorio del Comune di Gallicano nel Lazio.

Inoltre, ho da poco appreso dal Presidente della Consulta per la sicurezza stradale della Provincia di Roma che, nella data di ieri, i tecnici della Provincia hanno fatto un sopralluogo per verificare la fattibilità di alcune proposte. Da parte nostra possiamo concertare con l'amministrazione comunale, o anche singolarmente come comitato della raccolta firme, una lettera da inviare alla consulta per proporre quanto segue:

RIGUARDO ALL'INCROCIO GALLICANO/PALESTRINA
Ribadiamo la nostra assoluta volontà di attivare il semaforo, in attesa di fondi, da parte della Provincia, per creare un sistema veicolare più snello (rotatoria, allargamento cava, tagliata ecc.), altrimenti non si comprenderebbe perché sia stato installato quel semaforo circa 15 anni fa (pagato con le tasse di tutti). Intanto assicurare che non ci siamo più vittime in quel tratto di strada.

RIGUARDO AGLI INCROCI LUNGO LA VIA PRENESTINA
Chiediamo con forza la realizzazione di attraversamenti pedonali con semaforo a richiesta.
Proponiamo l'installazione e la sperimentazione di un sistema di autovelox moderno, es. VELO OK
Chiediamo l'ammodernamento e l'allargamento delle pensiline di sosta degli autobus Cotral.

E' il momento per fara una riflessione.
Essere riusciti a smuovere quello che sembrava monolitico deve riempire tutti i cittadini di Gallicano di grande soddisfazione. Siamo riusciti a portare alle orecchie della Provincia di Roma questo disagio che perdura da anni e che non era più rinviabile.

Lo abbiamo fatto alla luce del sole, lo abbiamo fatto perché ci abbiamo creduto fin dall'inizio. La Politica non vive di un momento favorevole per colpa di quanti ne hanno fatto solo un motivo di carriera personale e ne hanno svilito il significato più profondo, ovvero l'arte di governare le società. Se si toglie questa accezione profonda, la Politica non serve più a provvedere ai bisogni dei cittadini, ma si scolla vieppiù da essi creando un circuito vizioso di disinteresse, incontrollabilità delle scelte fatte in sede politica, disservizio.

PER QUESTO VI CHIEDO DI DIFFONDERE IL PIU' POSSIBILE QUESTO POST AI VOSTRI CONTATTI, IN MODO CHE SI AMPLI LA PARTECIPAZIONE DEMOCRATICA A QUESTO TEMA.

Cari amici, ogni briciola di disinteresse, ogni atto di voltare le spalle di fronte ad una ingiustizia, crea un danno alle generazioni future. Credo che nessuno di noi abbia il coraggio, un domani, di guardare in faccia i propri figli, i propri nipoti, e rendergli conto di un mondo peggiore di questo.

Grazie a tutti per l'impegno e NON MOLLIAMO!!!
E CONTINUIAMO A DIFFONDERE LA RACCOLTA FIRME!!!