martedì 12 febbraio 2013

“iSpeng, e tu?”, 60 minuti di switch-off per la Giornata del risparmio energetico ! Altro che spegnere la luce

Oramai si trascorrono sempre più ore a contatto con le nuove tecnologie, tra smartphone, palmari, tablet e computer. Per una volta, perché non provare a invertire questa tendenza e, anzi, utilizzare i social media a vantaggio della natura?
In occasione della Giornata del risparmio energetico “M’illumino di meno”, che si svolgerà venerdì 15 febbraio 2013, Green Cross Italia vota M’illumino e invita amici e utenti del web a spegnere per 60 minuti, dalle ore 18:00 alle 19:00, i propri dispositivi elettronici, per testimoniare l’impegno a favore della riduzione dei consumi energetici e della salvaguardia ambientale.

La proposta parte da Facebook, dove l’Ong ambientalista ha creato un evento per diffondere l’appello: “iSpeng, e tu?”, l’invito a un’ora di switch-off dei propri telefonini e di tutte le altre apparecchiature non indispensabili. Un gesto simbolico per la salute del Pianeta ma anche per sottolineare l’importanza dei rapporti umani, di andare oltre lo schermo del computer utilizzando quei 60 minuti per incontrare e parlare con i propri amici e parenti.
Da sempre, infatti, Green Cross ha a cuore l’educazione al cambiamento degli stili di vita verso comportamenti più ecologici. Per questo l’associazione promuove ogni anno iniziative a livello nazionale rivolte principalmente alle scuole, ma non solo, per aumentare la consapevolezza sulle questioni ambientali e diffondere comportamenti e stili di vita rispettosi di se stessi e degli altri, e quindi dell’ambiente.
E allora cosa aspetti? Contribuisci all’iniziativa e innesca il passaparola sul web. Parola d’ordine: “iSpeng, e tu?”
(Comunicato stampa Green Cross Italia)
Spegnere la luce è facile, ma il cellulare? Questa sì che è una vera sfida ;-)

HO PROVVEDUTO AD INVIARE UNA E-MAIL AL COMUNE DI GALLICANO PER SOLLECITARLO  AD ADERIRE A QUESTA CAMPAGNA


CLICCA QUI ED INVITA ANCHE TU IL COMUNE DI GALLICANO NEL LAZIO AD ADERIRE A QUESTA CAMPAGNA