martedì 4 febbraio 2014

#SALVIAMOPASSERANO dal #BIOGAS

#SALVIAMOPASSERANO dal #BIOGAS


FACEBOOK                   EMAIL                         TWITTER



Save Passerano Park from cement and destruction!

Save Passerano Park from cement and destruction!

The "Tenuta di Passerano" lies just a few miles east of Rome. It is one of the last perfectly preserved pieces of original Roman countryside and a highly valuable agricultural land of extraordinary beauty, host to a delicate flora and fauna system, Roman villas remains, the original antique pavement of the Via Prenestina Antica, the southern Via Francigena, bridges and aqueducts from the Roman Age and, most importantly, one of the most beautiful Italian medieval castles.

For many years the city council of Gallicano nel Lazio has made attempts to get hold of this land, trying all sorts of expedients to dispossess the community of hundreds of square miles so that it could be sold and indiscriminately built upon. Some of the worst proposals floated around recently include turning it into a giant cemetery, an enormous industrial area and more alarmingly building a biogas power plant: the latter would be a true environmental bomb that could irreversibly ravage such a precious site which is literally on the doorstep of Rome.

Schützt "Tenuta di Passerano" vor Umweltzerstörung und vor Einbetonierung!

Schützt "Tenuta di Passerano" vor Umweltzerstörung und vor Einbetonierung!

Wenige Kilometer östlich von Rom liegt der Park "Tenuta di Passerano", einer der letzten vollständig erhaltenen Streifen original römischer Landschaft. Er stellt ein höchst  landwirtschaftliches wertvolles Gebiet von außergewöhnlich landschaftlicher Schönheit dar. In seinem Innern birgt es ein feines System von Flora und Fauna, außerdem Reste römischer Gemäuer, das orginal antike Pflaster der Via Prenestina Antica, die südlich gelegene Via Francigena, Brücken und Aquädukte des römischen Zeitalters und vor allem eine der schönsten mittelalterlichen Burgen Italiens.
In den vergangenen Jahrhunderten wurden viele Reisende, Schriftsteller (darunter auch Goethe und Thomas Mann) und viele andere durch diese Stätten inspiriert.

lunedì 3 febbraio 2014

La storia non ci insegna nulla?

Giovedì 30 Gennaio si sarebbe dovuto svolgere il consiglio comunale straordinario ed aperto sulla tematica della "centrale a biogas" di Gallicano nel Lazio.
Un consiglio richiesto dalle opposizioni per far luce e chiarezza sulle intenzioni dell'amministrazione comunale e per rendere giustizia ai tanti cittadini che ancora vogliono cercare di capirci qualcosa in modo sereno.
Una nutrita schiera di cittadini ha affollato la piazza antistanste la sala consiliare gia dalle prime ore del pomeriggio. Alle ore 16, orario di apertura dei lavori, era già chiaro che non sarebbe stato un consiglio monotono e scalbo, ma che avrebbe visto la presenza di circa 150 cittadini. Oltre agli amici del Comitato per Gallicano, erano presenti gli amici del Comitato di Difesa del Territorio, ragazzi del M5S, gente di Palestrina, Zagarolo, Valle Martella, Cave, San Cesareo, Rocca Priora ed altri paesi limitrofi. "La fine" del Consiglio è nota a tutti, è stato sospeso poiché non vi erano le condizioni logistiche per poter proseguire. Una sala troppo piccola per poter ospitare tanta gente. Devo notare e fare un plauso ai colleghi dell'opposizione: sarebbe stato facile per noi cavalcare l'onda emotiva, ma crediamo fermamente nell'istituzione del Consiglio Comunale. Per questo abbiamo sottoscritto un comunciato congiunto per rinviare la seduta.