venerdì 30 maggio 2014

La guerra disegnata dai bambini

Riporto sul mio blog un post dell'UNICEF Italia in cui vengono mostrati alcuni disegni realizzati da bambini della Repubblica Centraficana e che frequentano i centri "Child-Friendly Spaces" (Centri a misura di bambino) allestiti proprio dall'UNICEF, nella città di Bossangoa.

Quello che più mi colpisce è fermarmi poi a pensare a quanti ragazzi si suicidano perché il papà non gli ha comprato l'ultimo computer, l'ultimo gioco per playstation.









mercoledì 28 maggio 2014

Chiedere la ministro della giustizia del Sudan, Mohamed Bushara Dousa, l'immediato rilascio di Meriam.

Il 15 Maggio 2014 Meriam è stata condannata a morte per impiccagione per "apostasia", ed a 100 frustate per "adulterio". 

Tre giorni prima della condanna, il giudice le ha intimato di rinunciare alla sua fede cristiana. Meriam Yehya Ibrahim è incinta di otto mesi e attualmente in stato di detenzione.

La data dell'esecuzione non è ancora stata annunciata.

martedì 27 maggio 2014

Newsletter TrovaLavoro - numero 7


E' pronta la SETTIMA newsletter del TrovaLavoro

Se sei in cerca di una occupazione e vuoi ricevere annunci selezionati e gratuiti direttamente nella tua casella di posta, clicca su questo link e segui la procedura per iscriverti alla newsletter.

Sulla via Francigena del sud... alla riscoperta delle radici culturali

Una giornata per far rivivere la Via Francigena del Sud e restituire al territorio una parte importante della sua cultura e della sua storia, organizzata dal Comune di Gallicano nel Lazio e dal Dipartimento di Storia, Culture, Religioni della Sapienza Università di Roma.
Realizzata con il contributo della Regione Lazio L.R. 19/2006.
L'appuntamento è per Venerdì 30 Maggio 2014 alle ore 9:30 presso la Tenuta Agro Patrimoniale Passerano che ospiterà il convegno sulla Via Francigena del Sud nel caratteristico locale un tempo utilizzato come magazzino per il grano.
Nel pomeriggio una guida d'eccezione, il Funzionario archeologo della Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio, ci accompagnerà su uno dei più suggestivi tratti della Via Francigena del nostro territorio.

lunedì 12 maggio 2014

Gallicano nel Lazio, cimitero comunale: quando i defunti vedranno la luce?

Sembra proprio non trovare luce l’annosa questione dei servizi cimiteriali del comune di Gallicano nel Lazio. La necessità di sepoltura, la dignità con cui questo avviene, ed i servizi che assicurano il decoro del luogo ove i nostri cari defunti andrano a giacere è compito dei Comuni. I servizi cimiteriali nel comune di Gallicano nel Lazio sono da tempo attenzionati per via di alcune segnalazioni di disservizio e di carenza. L’ultima segnalazione è quella che ci perviene direttamente dai consiglieri di opposizione Betti e Galli (Progetto Comune).
“Nella seduta consiliare del 27 gennaio 2014 – ci racconta Mario Galli, capogruppo Progetto Comune – ci siamo trovati a dover approvare con molta fretta gli indirizzi riguardanti la futura concessione dei servizi cimiteriali comunali”. La fretta emerge allorquando, proprio il consigliere Galli richiedeva di rinviare la votazione e rimandare la discussione alla competente Commissione consiliare per gli opportuni e doverosi approfondimenti ed, in particolare, per valutare lo stato dei luoghi del cimitero, nonché di conoscere se vi fossero e come si intendeva sanare eventuali situazioni debitorie con la ditta uscente. Continua Galli: “L’acquisizione di tali dati ed informazioni rappresentava una condizione essenziale per l’opposizione, prima di procedere ad un nuovo affidamento in concessione dei servizi cimiteriali per i prossimi dieci anni, ma – aggiunge Galli – il Sindaco prendeva la parola e rispondeva che attualmente non ci sono situazioni debitorie con la ditta uscente che gestisce il servizio cimiteriale e rassicurava sulla perfetta gestione dei suddetti servizi da parte di tale società; altresì rispondeva che non c’era tempo per poter rinviare il Consiglio e convocare la Commissione competente, in quanto il contratto con il vecchio affidatario era già scaduto a dicembre 2013, quindi si era in una situazione di proroga tale per cui non era possibile dilazionare ulteriormente i tempi per la votazione sul nuovo affidamento. Sulla scorta di ciò e confidando nella veridicità di quanto ribadito in Consiglio dal Primo Cittadino, al fine di assicurare comunque ai cittadini l’erogazione di un servizio primario quale quello cimiteriale, decidevamo insieme al consigliere Betti di esprimere voto di astensione rispetto all’adozione della delibera, anziché voto contrario come era nell’intenzioni iniziali.”

Una fiaccolata per difendere l’agro romano dall’asfalto

Sabato 17 maggio si scende in piazza, fiaccole in mano, per dire no all’ennesimo progetto  che vuole distruggere il patrimonio nazionale e, ironia della sorte, coinvolge  ancora una volta  il territorio di Passerano/Valle martella.  Alle 19.30 si parte da Via Rotellini a Tor de Cenci per arrivare a Osteria del Malpasso.

mercoledì 7 maggio 2014

PROTEGGIAMO IL SUOLO - PROPOSTA DI LEGGE

LEGGE QUADRO PER LA PROTEZIONE E LA GESTIONE SOSTENIBILE DEL SUOLO - DISEGNO DI LEGGE 1181
Il suolo rappresenta la piattaforma dell'attività umana, oltre a costituire l'habitat di gran parte degli organismi della biosfera; esso è fonte di materie prime ed è testimone degli ambienti del passato; esso inoltre è componente essenziale della Zona Critica della Terra, cioè dello strato che si estende dal limite più esterno della vegetazione fino alla zona in cui circolano le acque sotterranee. Il suolo è una risorsa soggetta a processi di formazione estremamente lenti e pertanto è da considerarsi una risorsa non rinnovabile.
La presente legge istituisce un quadro per la protezione e la gestione sostenibile del suolo e la conservazione delle sue capacità di svolgere una qualsiasi delle funzioni e servizi economici, ambientali, sociali e culturali: produzione di alimenti e altre biomasse, in particolare nei settori dell’agricoltura e della selvicoltura; stoccaggio, filtrazione e trasformazione di nutrienti, sostanze e acqua; riserva di biodiversità, ad esempio habitat, specie e geni; stoccaggio di carbonio; fonte di materie prime; ambiente fisico e culturale per le persone e le attività umane; sede del paesaggio ed archivio del patrimonio ambientale, archeologico e scientifico-culturale. A tal fine vengono istituite misure per la conoscenza e per la prevenzione dei processi di degrado del suolo dovuti a cause naturali o a diverse attività umane che ne pregiudichino la capacità di svolgere tali funzioni e servizi.
Le finalità della legge quadro sono di mantenere le funzioni ed i servizi ecosistemici dei suoli prevenendo il loro degrado; riportare i suoli degradati, ove tecnicamente possibile, ad un livello di funzionalità corrispondente alla loro naturale potenzialità, considerando pertanto anche le implicazioni, in termini di costi, del ripristino del suolo; migliorare la gestione del suolo evitando di esporlo alle principali minacce, tutelando in tal modo i suoli integri dal punto di vista della loro funzionalità e dei loro servizi ecosistemici, e favorendo il miglior uso di suoli già compromessi. 

Le applicazioni per incoraggiare i bambini ad essere attivi nel mondo reale

Silvia Salgado ha trovato una formula magica per il figlio Vincenzo (10 anni) per allontanare un po' di videogiochi e iniziare a fare le faccende. Utilizzando un app sul suo cellulare, ha assegnato "missioni" come fare il letto o dare da mangiare al cane . "Con il cellulare si sente come se fosse parte di un gioco ", dice felice .
Lei usa "Family Team", la cui logica è quella di coinvolgere i membri della famiglia, come se fossero una grande squadra . Nella costruzione della lista, assegna anche premi, punteggio e valutazioni.
"è importante fissare dei limiti sulla vita digitale dei bambini, soprattutto se sono piccoli" crede Hugo Martinez, direttore esecutivo di Eduinnova . "Ma questi limiti funzionano meglio quando sono associati a stimoli positivi e non a punizioni", aggiunge.
A questo proposito, applicazioni come
"Family Team" sono un buon alleato per i genitori, dal momento che mescolano il mondo digitale con l'analogico. "I nostri figli devono capire le differenze tra le due dimensioni, ma anche trovare luoghi di incontro dove l'uso della tecnologia può avere un'applicazione pratica nel mondo reale", consiglia Martinez .

7 applicazioni smartphone essenziali per i blogger

Girando su Internet ho trovato un post interessantissimo. Ve ne propongo la traduzione (l'originale è in spagnolo).

Finalmente, dopo molte prove sulle mie applicazioni preferite, ho trovato quelle che sono più utili per un blogger.

Infatti i cellulari sono diventati uno strumento indispensabile per chi utilizza blog e social network, a causa delle molteplici possibilità di impiego che offrono. Ma oltre al servizio di blogging e a mantenere una certa attività sui social network, scegliendo opportune applicazioni mobili, si può facilitare notevolmente la vita.


ANTIVIRUS AVAST

è essenziale avere un antivirus sul proprio smartphone, e con la recente ondata di attacchi sui blog diventa ancora più importante. AVAST non è solo uno dei più votati, ma è anche gratuito, quindi non c'è nessuna scusa per non installarlo.

In particolare il suo sistema "Anti-Theft", che individua la posizione del telefono in caso di furto, fornisce l'accesso remoto via SMS o Web (blocco, la posizione, sirena, cancellazione dei dati, ecc.).
 
 
 
 
EVER NOTE 
 
Eccezionale applicazione, la prima da installare sul telefono, subito dopo l'antivirus.

Un "must have" madre di tutti i blogger. Con la stessa si può fare sia la lista della spesa che elencare le idee per un post futuro.

Ha due caratteristiche che per fanno la differenza: allegare file di tipi diversi (immagini, video, suoni), ed è possibile accedere al tuo account da diversi dispositivi, e anche da web, cioè, dal proprio computer.
 
 
 
POCKET
 
Quante volte abbiamo chiesto su Twitter "leggere più tardi"? Beh, questo è Pocket, un'applicazione che ti permette di andare facilmente e rapidamente a salvare tutto ciò che interessa, ma non si può leggere in quel momento.

Richiede la registrazione, ma invece abbiamo un programma che è possibile accedere da diverse piattaforme (tra cui PC, tramite il browser), e ci permette di leggere quello che abbiamo salvato.
 
 
 
 
 
PIXLR-O-MATIC
 
Ho provato un sacco di  applicazioni di foto-editing: cam retro, cymera ... e anche il famoso Instagram. Alcuni erano incompleti, altri consumano troppe risorse.

Questo però è molto leggero, molto semplice ma completo, con abbastanza filtri e le impostazioni predefinite e in più ha anche la versione web e la versione pc (no download). Questo a mio avviso è un plus importante, non si deve cambiare programma di editing per modificare i dispositivi.
 
 
 
 
 
WORDPRESS O BLOGGER
 
è successo a tutti noi una volta: ricordare qualcosa che non hai incluso nel post, trovare un errore di battitura, o semplicemente avere un paio di minuti a disposizione sufficienti a modificare e terminare un post ... ma non avete vicino il vostro pc.

Personalmente mi è servito anche a recuperare le versioni precedenti o postate ed erroneamente cancellate.
 
 
 
 
HOOTSUITE
 
Applicazione utile per gestire contemporaneamente Facebook, Twitter e Google plus.

Inoltre permette di gestire contemporaneamente più account della stessa rete sociale (ad esempio, due utenti di Twitter) in un modo molto visivo. In breve, e dal mio punto di vista, il più completo e conveniente per gestire i social network.
 
 
 
 
 
DOLPHIN BROWSER
 
Un'altra applicazione che si è guadagnata un posto nel mio "must have" per essere multipiattaforma. Essa consente di mantenere i vostri preferiti (segnalibri) di tutti i dispositivi sincronizzati (ottimo!) ed inviare le pagine tra i dispositivi. Questo ha il vantaggio che se si perde il telefono o si reinstalla, c'è un backup dei vostri preferiti.

Inoltre ho visto che funziona meglio rispetto al browser predefinito, quindi vale la pena di installare anche se non cercare di utilizzare una qualsiasi delle opzioni di cui sopra.