martedì 24 giugno 2014

#cimitero e #biogas, una storia in-finita?

Riporto di seguito due articoli. 

Il primo, che forse conoscete già, è una lettera pubblicata a pag. 21 del settimanale "il sabato indiscreto" del 21 giugno 2014, con la risposta al sindaco di Gallicano nel Lazio da parte del segretario del PSI di Zagarolo Sergio Campofiorito. Una lettera a dir poco "pesante" e molto polemica. Non vorrei che serva solo da specchietto per una campagna elettorale zagarolese ormai alle porte. Nel territorio si deve credere sempre... a prescindere dal momento storico o dalle convenienze del momento. Passerano 1992/2014 ce lo insegna.

Nell'ottica della trasparenza, così ben enucleata nel programma elettorale del Sindaco di Gallicano nel Lazio, siamo certi che, oltre alla sua lettera giustificativa al consiglio comunale di Zagarolo, oltre all'audizione presso la commissione ambiente della Regione Lazio, verrà pubblicata anche questa lettera. 
Il secondo articolo che vorrei porre all'attenzione dei lettori è preso da "La Fiera dell'Est" e tratta della questione del cimitero comprensoriale. Interessantissimo il trafiletto in basso nel quale si racconta di un cimitero previsto nella zona di via di Salone (Collatina), ma poi abbandonato poiché più "interessante" quello di Gallicano nel Lazio. Non vorremmo che il comune di Roma avesse preso Gallicano per un suo remoto enclave, ma quando abbiamo paura che Gallicano diventi una borgata di Roma... pensiamo proprio a questo. E' possibile che si pensi allo sviluppo solo in termini di MONNEZZA e CIMITERI??? Io credo di no e sono disposto al dialogo con chiunque abbia intenzione di discutere di progetti alternativi.