domenica 14 dicembre 2014

SWITCH-Asia II: produzione e consumo sostenibile in Asia. Bando 2014

La Commissione europea – Cooperazione e sviluppo EuropeAid ha pubblicato il bando 2014 per l’attuazione di SWITCH-Asia II, il programma per affrontare i temi della produzione e del consumo sostenibile in Asia nel quadro del programma DCI II. I paesi target nei quali si devono principalmente realizzare le azioni del  bando sono: Afghanistan, Bangladesh, Bhutan, Cambogia, Cina, India, Indonesia, Laos, Myanmar, Maldive,  Mongolia, Nepal, Corea del Nord, Pakistan, Filippine, Sri Lanka, Tailandia, Vietnam
Il bando è suddiviso in due lotti:
Lotto 1. Supporto al passaggio verso modelli e comportamenti di consumo sostenibili da parte dei gruppi di consumatori, degli stakeholder della società civile e del settore pubblico
Lotto 2. Supporto alle micro e piccole e medie imprese (MPMI) nell’apprendimento di pratiche di SCP e nell’accesso ai finanziamenti
Le attività devono riguardare uno o più programmi sviluppati nel quadro  dell’iniziativa 10YFP(quadro globale d’azione dell’UNEP per migliorare la cooperazione internazionale per accelerare il passaggio verso pratiche SCP nei Paesi sviluppati e in quelli in via di sviluppo).

Il budget del bando ammonta a 19.600.000 euro; il contributo comunitario per progetto potrà coprire fino all`80% dei costi ammissibili per un massimo di 2.500.000 euro.
I progetti devono essere presentati da consorzi costituiti da almeno due partner: uno con sede in un Paese UE (oppure EFTA/SEE, Organizzazione internazionale) e uno in un Paese asiatico ammissibile.
Il bando è qualificato come “ristretto” cosa che comporta la presentazione delle proposte progettuali in due fasi: concept note e, se ammissibili, proposte complete di progetto.
Scadenza (concept note): 9 febbraio 2015.
Il 14 gennaio è in programma a Bruxelles una sessione informativa sul bando.
Per maggiori dettagli sul bando si rimanda alla scheda informativa dedicata.