martedì 27 gennaio 2015

Imu agricola, devo pagare? Ecco il quadro comune per comune

Il decreto legge (n.5/2015) approvato dal Governo per risolvere il problema dell’Imu agricola ha cambiato nuovamente i parametri, prevedendo che i pagamenti siano regolati sulla base della «classificazione sintetica» dei Comuni elaborata dall’Istat. La scadenza per i proprietari colpiti dall’imposta secondo i nuovi parametri è fissata al 10 febbraio, ma una clausola di salvaguardia evita questo obbligo a chi sarebbe stato esente in base al parametro altimetrico (basato sull’altitudine al centro del Comune) previsto dal Governo a novembre e ora cancellato dal nuovo provvedimento. Per orientarsi in questo dedalo di regole, è necessario conoscere la condizione di ogni Comune.