domenica 8 febbraio 2015

Gallicano nel Lazio - Interrogazione SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA


Inviata a mezzo PEC l'interrogazione relativa al sistema di video sorveglianza del comune di Gallicano nel Lazio. #SICUREZZAPRIMADITUTTO

Circolano molte voci sul sistema di videosorveglianza installato molti anni fa a Gallicano nel Lazio: funziona, non funziona, funziona a fasi alterne. Cerchiamo di fare chiarezza e di capire se c'è la possibilità di implementare/aggiornare il sistema di videosorveglianza già esistente.




Oggetto: Interrogazione a risposta scritta – Sistema di videosorveglianza – Comune di Gallicano nel Lazio.

Il sottoscritto consigliere,
  
PREMESSO CHE:

- nell’aprile 2014, a Gallicano nel Lazio, si sono verificati atti di vandalismo consistenti nel danneggiamento dei distributori dell’acqua potabile siti in Viale Aldo Moro e di fronte al Cimitero Comunale, nonché del furto delle monete presenti in essi;

- tra ottobre e novembre 2014 ignoti vandalizzavano lo stabile di Via Starocci adibito a struttura socio-assistenziale;

- atti di vandalismo, furti e notizie di cronaca relative a Gallicano nel Lazio riempiono non di rado le pagine dei giornali;

- il comandante della locale Polizia ha proposto addirittura l’installazione di nuove telecamere per l’istituzione di una zona a traffico limitato nel centro storico del paese;

- esiste già, per alcune zone del paese, l’installazione di strumenti di videosorveglianza;

- gli strumenti di videosorveglianza devono essere di supporto alle Autorità per individuare i responsabili di azioni illegali;

con la presente il sottoscritto Consigliere Comunale CHIEDE informazioni in merito a:

- stato di manutenzione e certificazione impianti;

- funzionamento attuale delle telecamere, installate in tutto il territorio comunale, e relativa collocazione;

- sistema di registrazione immagini su server e loro validità legale come prova di illeciti;

- terminale nella Centrale di Polizia Locale e software di gestione del sistema per acquisizione immagini;

- se il sindaco è a conoscenza del fatto che il Ministero dell’Interno/Prefettura può disporre di fondi per l’implementazione/aggiornamento di sistemi di videosorveglianza per la sicurezza.

Si chiede, inoltre, risposta scritta a norma di regolamento.