mercoledì 8 aprile 2015

Guerrilla Gardening - viene da Arezzo e promette di essere il BIg Event contro il futuro degrado urbano

Arezzo, 7 aprile 2015 - Anche per quest'anno, sabato 11 aprile, dalle 9 e mezzo al tardo pomeriggio, al parco di via Leone Leoni, Big Event, sulla scorta dell'esperienza americana di Norman dove ha sede l'università dell'Oklahoma, in pianta stabile ad Arezzo oramai da anni.

Lucio Bianchi dell'OUA: “questa è la terza edizione dell'iniziativa, che nella città statunitense coinvolge migliaia di studenti. Non pretendiamo di raggiungere tali numeri ma abbiamo già 80 volontari pronti. Non andremo a fare solo manutenzione di quell'area verde ma anche attività e aggregazione. Vorremmo ridare al parco un'anima, grazie anche a un 'graffiti contest', ad azioni di 'guerrilla gardening' e ad attività bilingue per i bambini. Ci saranno tanti istituti scolastici, Aliotti, Liceo Scientifico, Istituto Comprensivo Cesalpino e l'associazione Hello Children. E ancora: il quartiere di Porta del Foro, l'associazione Utiletà, l'associazione Skate Park. Un grazie ai tanti sponsor che ci sostengono”. “In fondo - ha aggiunto Kirk Duclaux, direttore della OUA - non è difficile migliorare l'aspetto di un giardino”.

​“Evidenzio - ha sottolineato l'assessore al decoro urbano Franco Dringoli - come la collaborazione fra la città e la Oklahoma University sia oramai un fatto consolidato, destinato a crescere sia nell'attività didattica che nelle buone pratiche che vengono immesse nel territorio. Il coinvolgimento delle scuole nella cura del patrimonio comune è l'esempio migliore di una consapevolezza estesa ai giovani. Su questo esempio, altre realtà daranno corso ad attività di manutenzione di spazi cittadini durante la settimana del decoro urbano”. “Giovanissimi, direi, bambini di 7 o 8 anni - ha evidenziato Donata Baroni, direttrice dell'istituto Aliotti - per loro è una forma elevata di educazione”. Sandra Contiero di Hello Children: “ci saranno aree di gioco dedicate all'uso del territorio e a al giardinaggio con materiali di riciclo. Ci piacerebbe vedere questo parco rifiorire”.