lunedì 18 maggio 2015

Scuole materne, dai Comuni spesi €45 pro capite all’anno

Con la riforma della scuola in discussione, vediamo quanto investono i Comuni italiani nella scuola materna. All’anno spesi mediamente €45, in testa alla classifica Torino, Milano e Roma. In fondo Messina, Catania e Napoli.
La tanto controversa riforma della scuola proposta dal Ministro Giannini e dal Governo Renzi continua ad occupare le prime pagine dei giornali italiani. Dopo lo sciopero dei professori e degli educatori dei giorni scorsi, prosegue l’iter parlamentare dell’atto.
Per capire quale sia realmente l’investimento pubblico nel settore scolastico, utilizziamo openbilanci.it e vediamo com’è la situazione a livello comunale. Fra le tanti voci di spesa navigabili sul sito, anche quella che riguarda la scuola materna. Fra i 15 comuni più popolosi d’Italia la spesa media annua nel 2012 era di €45,93 .
Una classifica molto lunga, considerando che il comune in prima posizione, Torino, spenda venti volte di più rispetto l’ultimo, Messina. Mentre il comune siciliano spende €4,08 all’anno per le scuole materne, il capoluogo piemontese ne spende €90,38. Insieme a Torino sul podio troviamo Milano (€86,72) e Roma (€79,52).
Ultime 5 posizioni in classifica occupate tutte da comuni del Sud , nell’ordine Bari (€23,19), Palermo (€9,23), Napoli (€8,17), Catania (€4,13) e appunto Messina.