giovedì 7 aprile 2016

Regione Lazio, lavoro giovani: sostegno economico a chi vuole mettersi in proprio

Oggi ti voglio segnalare SELFIEmployment, l'opportunità che cerchi per sviluppare le tue idee di business e avviare iniziative imprenditoriali attraverso un percorso di formazione e accompagnamento che ti consentirà di accedere ai finanziamenti agevolati.
 
Per partecipare devi avere tra 18 e 29 anni ed essere iscritto al programma Garanzia Giovani. Se hai questi requisiti devi per prima cosa frequentare un percorso di formazione e accompagnamento all'avvio di impresa di Garanzia Giovani. Rivolgiti a uno dei Servizi per l'impiego della tua Regione o fai il test di autovalutazione delle attitudini imprenditoriali e poi  iscriviti all'iniziativa Crescere Imprenditori di Unioncamere.

Una volta completato il percorso, con il tuo business plan e il documento di accompagnamento avrai la possibilità di accedere ai finanziamenti del Fondo SELFIEmployment. Gestito da Invitalia, sotto la supervisione del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, il fondo finanzia l'avvio d'iniziative imprenditoriali promosse da giovani NEET, attraverso la concessione di prestiti a tasso zero.

Puoi partecipare se sei un NEET, un giovane tra 18 e 29 anni che non studia, non lavora e non frequenta corsi di formazione professionale. Non basta. Devi sentire di avere una forte attitudine al lavoro autonomo e all'imprenditorialità oltre alla voglia di metterti in gioco.
Puoi diventare imprenditore di te stesso, pianificare e costruire la tua carriera lavorativa, valorizzare le tue attitudini.

COME PARTECIPARE?

Se non sei ancora iscritto a Garanzia Giovani
Sei un giovane NEET tra 18 e 29 anni: aderisci subito al Programma Garanzia Giovani.

Se sei iscritto a Garanzia Giovani
In questo momento non hai una misura di politica attiva in corso (ad esempio un tirocinio, un percorso di formazione, apprendistato, servizio civile, ecc.). Puoi quindi accedere al test di autovalutazione per verificare le tue attitudini imprenditoriali e iniziare il percorso Crescere Imprenditori di Unioncamere. Ricorda che devi essere in possesso delle credenziali del portale Cliclavoro. In alternativa, rivolgiti al Servizio per l'Impiego più vicino a te e verifica se la tua Regione ha avviato percorsi di accompagnamento all'autoimpiego.

Se hai completato il percorso di accompagnamento
Hai il tuo business plan e il documento di accompagnamento che ti è stato consegnato a chiusura del percorso. Puoi presentare la domanda di accesso al Fondo SELFIEmployment. Compila subito la domanda qui.

Sì, va bene, ma quanto mi danno?
Il percorso di formazione e accompagnamento Crescere Imprenditori, mirato e personalizzato, ti consente di avere supporto specialistico durante la concretizzazione della tua idea di impresa, attraverso  la redazione del business plan. Questo, insieme al documento di accompagnamento (che certifica le competenze acquisite durante tutto il periodo di formazione), ti consente di accedere alle opportunità di finanziamento del Fondo SELFIEmployment che finanzia piani di investimento inclusi tra 5.000 e 50.000 euro. I prestiti erogabili sono:
  • microcredito, da 5.000 a 25.000 euro
  • microcredito esteso, da 25.001 a 35.000 euro
  • piccoli prestiti, da 35.001 a 50.000 euro
Si tratta di finanziamenti agevolati senza interessi e non assistiti da nessuna forma di garanzia reale e/o di firma rimborsabili in massimo 7 anni con rate mensili posticipate che partono dopo sei mesi dalla concessione del prestito.

Se questo post ti è stato utile o lo trovi interessante per i tuoi amici, condividilo sui social network e se hai domande puoi scriverle nei commenti, sarò lieto di risponderti.