martedì 10 maggio 2016

CONSULTAZIONE PUBBLICA su spazio unico europeo dell'IVA

La Commissione Europea ha adottato un Piano d’azione sull’Imposta sul Valore Aggiunto (IVA) intitolato “Verso uno spazio unico europeo dell’IVA”, teso a realizzare un’area unica dell’IVA europea.
 
Sull'argomento è stata indetta la consultazione pubblica con scadenza 15 giugno 2016

Il Piano di Azione IVA sollecita:
- la conclusione a breve termine di iniziative politiche in corso con riguardo allo sviluppo dell'economia digitale e delle piccole e medie imprese (PMI) e alla revisione degli enti pubblici;

- l'adozione di misure urgenti per contrastare le perdite IVA, migliorando la cooperazione unionale e con i Paesi Terzi, l'efficienza delle amministrazioni fiscali, l'osservanza volontaria della normativa, la riscossione dell'imposta, e anche valutando deroghe temporanee per consentire agli Stati membri di lottare contro la frode IVA nazionale strutturale;

- anche allo stesso fine la realizzazione, a medio termine, di un sistema di tassazione analogo per le transazioni interne e per le transazioni intracomunitarie, quale regime definitivo dell'imposta, realizzabile in due fasi che preveda il ricorso al mini sportello unico (Mini One Stop Shop 13 MOSS);

- l'aggiornamento del sistema delle aliquote ridotte IVA, con il riconoscimento di una maggiore flessibilità agli Stati membri attraverso il mantenimento dell'aliquota normale e la revisione e ampliamento periodico dell'elenco delle categorie di beni e servizi cui l'aliquota ridotta è applicabile, ovvero, con una maggiore autonomia degli Stati membri nel fissare il numero e il livello delle aliquote, con abolizione dell'elenco.


Fonte: Dipartimento delle Finanze