martedì 2 agosto 2016

Smartphone: se pensate di stare al sicuro vi sbagliate di grosso!

Tutti sanno che il telefono può essere rintracciato solo attraverso il suo segnale 4G e tramite GPS.

Ma non è così!
 
WiFi e Bluetooth
I più esperti sanno che anche il WiFi ed il Bluetooth forniscono ulteriori possibilità per monitorare i telefoni; quello che molti non sanno è che è possibile utilizzare un malware per monitorare i telefoni che sono apparentemente spenti. 

Gabbia di Faraday
Tra coloro che sono a conoscenza di queste possibilità, è generalmente accettato che una gabbia di Faraday sia in grado di proteggere il telefono dall'essere rintracciato: praticamente spegnendo il GPS e attivando la "modalità aereo" dovrebbe produrre risultati simili - ma non sono sufficienti in realtà per evitare che il telefono sia rintracciato (anche se questo metodo evita il monitoraggio in tempo reale).
Ogni moderno smartphone è dotato di tre serie di sensori che non possono essere disattivati. 

Vi si può accedere senza che l'utente debba concedere l'accesso: magnetometri, accelerometri e giroscopi. Questi sensori possono essere utilizzati per monitorare il cellulare e dei tre, l'unico che può essere "bloccato" utilizzando una gabbia di Faraday è il magnetometro, ma è anche il meno utile per chi vuole monitorare il vostro cellulare. Il giroscopio e l'accelerometro sono più che sufficienti per seguire i movimenti di un cellulare che ha una fonte di alimentazione attiva, attraverso quella che viene chiamata navigazione inerziale o tracciamento inerziale.

Se pensavate di stare al sicuro con le rudimentali tecniche di salvaguardia della vostra privacy, da oggi sapete che non servono a nulla! Si accettano commenti!