lunedì 10 ottobre 2016

AGCM su Ambi.En.Te. SpA a San Cesareo

Nel bollettino del 3 ottobre 2016 della AGCM (Autorità Garante per la Concorrenza ed il Mercato), che si è pronunciata sull'istanza del Comune di San Cesareo, si ribadisce quello che già sappiamo ovvero che i requisiti devono esistere al momento dell'affido. I requisiti sono:
  1. attività prevalente (80% verso i soci);
  2. "controllo analogo" in favore dell'affidatario.
Nessuno dei due è ad oggi garantito perché:
  1. Non abbiamo ad oggi alcuna dichiarazione del raggiungimento dell' 80% di fatturazione verso i soci;
  2. non esiste uno strumento di "governo societario" a garantire il c.d. "controllo analogo".
Inoltre, il piano economico e finanziario deve essere motivato attraverso opportuna relazione dell'affidatario asseverata da un istituto di credito certificato.
 
Eppure nell'ultimo consiglio comunale il Comune di Gallicano nel Lazio, nonostante ripetute segnalazioni ed approfondite analisi dell'opposizione, ha proceduto all'affidamento senza batter ciglio.