mercoledì 14 dicembre 2016

ROGHI TOSSICI E SVERSAMENTI ILLECITI: BOMBARDIAMOLI DI DENUNCE. Ecco come fare.

La forza dei cittadini che fanno rete è indiscutibile. I roghi tossici nel territorio del quadrante di Roma Est ormai non si contano più, non parliamo poi degli sversamenti illeciti di rifiuti tossici, industriali e solidi urbani tra le campagne e non solo. Possibile che le autorità preposte alla salvaguardia del territorio non capiscano la gravità della situazione? Possibile che non si riescano a trovare fondi pubblici per contrastare questi fenomeni? I comuni della provincia di Roma sono pieni zeppi di sindaci e assessori che fanno i medici di professione, ma cosa conoscono del fenomeno? Quanto gli interessa? L’aria la respiriamo tutti, l’acqua la beviamo tutti, i frutti della terra li mangiamo tutti. Che succede se ai nostri amministratori arrivano 100 denunce lo stesso giorno sullo stesso rogo o sullo stesso sversamento illecito? Ricordate che entro 60 giorni il vostro Sindaco è tenuto obbligatoriamente a rispondervi, oppure potete denunciare direttamente lui.




Ho preparato due format di denuncia in caso di roghi o di sversamento illecito. Ogni cittadino può presentarla (vale per QUALSIASI Comune, provincia, regione). Scaricate il format -> ogni volta che VEDETE UN ROGO O UNA DISCARICA ABUSIVA informatevi sul comune di appartenenza, seguite le istruzioni  e speditele alle autorità in indirizzo competenti (è meglio con raccomandata con ricevuta di ritorno o pec). Ognuno faccia la sua parte, BOMBARDIAMOLI!