martedì 10 gennaio 2017

Siamo pronti alla bancarotta dell'Italia?

Zero Hedge rilancia un articolo sul disastro economico dell'Italia, commentando le parole dell'investitore francese Charles Gave. Mentre tutti gli occhi sono puntati sull'imminente fallimento di Monte dei Paschi e il conseguente collasso del sistema bancario, l'articolo nota una semplice verità: tutto questo è l'ovvio sintomo di un'economia la cui competitività è stata distrutta da un tasso di cambio artificialmente fisso (l'euro). Un investitore avveduto non punterebbe nulla sull'Italia in questo momento. Eppure, prima della moneta unica e per decenni ininterrotti, l'economia italiana aveva saputo correre ben più di quella tedesca.