Come aggiornare la mappa dei roghi tossici di Roma?

Assicurati innanzi tutto di avere un account GMAIL (es. tuonome@gmail.com)
Se non ce l'hai puoi sempre crearne uno, è facile, gratuito e velocissimo.

Una volta verificato di averlo...
  1. Con quell'accountm, da PC, accedi a My Maps.
  2. Vedrai la mappa dei roghi di Roma che ho condiviso con te.

In alto a sinistra clicca su "MODIFICA".

Si aprirà l’editor de Le mie mappe.

La visualizzazione è simile a quella della schermata di ricerca classica di Google Maps, con la differenza che sotto la barra di immissione, sono presenti una serie di tool per marcare i luoghi di tuo interesse sulle mappe che creerai; mentre nel riquadro a sinistra Google elenca tutti i luoghi già contrassegnati in modo elegante e pulito.

Il funzionamento de Le mie mappe si basa sui livelli, nei quali è possibile raggruppare più segnaposti.

In questo modo, con un semplice click del mouse, sarà possibile visualizzare o nascondere interi gruppi di segnaposti. I livelli ti consentiranno, inoltre, di gestire percorsi alternativi, descrizioni, luoghi e aree in un’unica mappa.



In basso nel riquadro potrai selezionare uno dei nove tipi di mappe a disposizione come mappa di base. Oltre alle classiche visualizzazioni di Google Maps, Mappa Satellite, sono a disposizione anche le mappe Rilievo, Mappa politica chiara, Mappa toponomastica monocromatica, Atlante semplice, Mappa terreno chiara, Mappa terreno scura, Mappa acque bianche.

È possibile passare in modo piuttosto flessibile dall’una all’altra. Per impostare gli indicatori segnaposto, basta utilizzare la mappa di base che è più adatta al tuo scopo.


Mediante l’editor sotto la barra di ricerca potrai aggiungere tutte le informazioni che vorrai alla mappa di base; facendo click sull’icona corrispondente, potrai aggiungere un segnaposto e assegnargli un nome.

Le mie mappe posizionerà un segnalino rosso sulla cartina e visualizzerà un riquadro informativo per l’inserimento del nome.


IMPORTANTE!!!!!!
Nel titolo inserisci il luogo esatto del rogo, nella descrizione la data del rogo e, se hai foto, clicca sull'iconcina della macchinetta fotografica e carica una foto o addirittura un video.