martedì 31 maggio 2016

5 consigli per ridurre il rischio di incidenti stradali tra i giovani

La scuola sta finendo, l'estate sta ormai arrivando. I ragazzi in tutto il mondo sono irrequieti ed eccitati per la prossima vacanza, le serate in discoteca o al pub. Ed è questo il periodo dell'anno in cui i genitori in tutto il mondo si preoccupano e rimangono alzati fino a tardi per la sicurezza dei loro figli che guidano delle automobili. Una preoccupazione ed una angoscia che, purtroppo, hanno una valida ragione. Gli incidenti stradali sono la prima causa di morte per i ragazzi. 
  • Uno su cinque a 16 anni avrà un incidente stradale.
  • Durante i primi sei mesi e i primi 1.000 km di guida, il rischio di incidente è più alto che nel resto della vita.
  • Anche se i giovani automobilisti rappresentano solo il 13% di tutti gli automobilisti, causano il 28% di tutti gli incidenti stradali e il 24% di tutti gli incidenti mortali.
Una ricerca negli USA ha stilato delle brevi linee guida su come prevenire il numero di incidenti stradali causati da conducenti giovani ed inesperti.

5 passi per ridurre gli incidenti stradali causati da giovani conducenti

Quindi ci sono delle buone notizie: il rischio di incidenti stradali tra i giovani può essere ridotto. Si tratta di una combinazione di pratica alla guida in situazioni ad alto rischio, ad esempio la guida nottirna, oppure con altri ragazzi in macchina e, naturalmente, un po' di  supervisione dei genitori consapevoli.
 
Di seguito è riportato un elenco di argomenti e di consigli che dei genitori accorti possono utilizzare per discutere con i propri figli.
 
1. Impostare una restrizione alla guida notturna: i ragazzi percorrono solo il 15% dei loro km di notte, ma il 40% degli incidenti si verifica proprio in questo periodo. Sarebbe consigliabile non guidare senza sorveglianza dopo le 10 di sera. Prima sarebbe ancora meglio. 

2. Impostare una restrizione sui passeggeri: per i ragazzi, un passeggero aumenta il rischio di incidenti del 48%, secondo l'Istituto di assicurazione per la Sicurezza Stradale. Tale rischio cresce esponenzialmente man mano che vengono aggiunti più passeggeri, del 258% con due passeggeri e del 307% con tre o più. Il rischio per un conducente giovane di morire in un incidente stradale aumenta bruscamente quando ci sono altri ragazzi in macchina. Ecco un articolo sulla ricerca sul Washington Post . La vettura non dovrebbe essere un ambiente sociale per i giovani.
 
3. Proibire l'uso del telefono cellulare durante la guida: le stime mostrano che il 23% di tutti gli incidenti stradali comportano ogni anno l'uso del telefono cellulare. I giovani sono più propensi a utilizzare i telefoni cellulari al volante di qualsiasi altro gruppo di età. Più della metà dei ragazzi dai 16 ai 17 ammettono di parlare al telefono mentre sono al volante. I genitori devono sottolineare che questo comportamento è inaccettabile e dovrebbero dare il buon esempio.


4. Vietare l'alcol: bere e guidare rimane un problema tra i ragazzi. Secondo la NHTSA, quasi un terzo dei conducenti di età compresa tra 15 e 20 anni che sono stati uccisi in incidenti stradali aveva bevuto.


5. Assicurarsi di indossare la cintura di sicurezza: può sembrare una banalità, ma la cintura riduce i rischi di lesioni di arresto di circa il 50%.