martedì 29 dicembre 2015

#CanoneRAI: quante volte si paga? #guida per le famiglie

Il canone Rai sarà addebitato sulla bolletta della luce relativa ai contratti sottoscritti solo per le abitazioni ove il contribuente ha fissato la propria residenza e sempre che si tratti di contratto ad uso domestico. Il fisco, infatti, a partire dal 1° gennaio 2016, presume automaticamente che, in tutte le case ove è attivata la corrente elettrica, adibite ad abitazione principale, vi sia anche un televisore. Tale presunzione può essere contestata dal contribuente attraverso un’autocertificazione da inviare all’Agenzia delle Entrate, Ufficio Torino 1 (su questo punto v. dopo).
Gli uffici, gli studi e gli esercizi commerciali pagheranno invece – sempre che nei locali sia presente un televisore – attraverso il bollettino postale tradizionale, in quanto si tratta di immobili non “a uso domestico”.

Sui contratti della luce per “seconde case” (gli ulteriori immobili di proprietà del contribuente ove questi non ha fissato la residenza) non subiranno il balzello e le relative bollette arriveranno senza l’aggiunta del canone Rai. Questo perché il canone Rai viene pagato uno sola volta dal contribuente, a prescindere dal numero di apparecchi TV che detiene e dal numero di immobili che possiede. Fa eccezione solo il caso di coppia di coniugi con residenza diversa (v. dopo).

Sarà difficile potersi sbagliare e ricevere il canone Rai anche sugli altri immobili: le duplicazioni di pagamento saranno escluse già “a monte”, poiché la società elettrica, nel stabilire su quali contratti addebitare l’imposta sulla TV, si rifarà alla dichiarazione rilasciata dall’utente all’atto della sottoscrizione del contratto della luce. In tale dichiarazione, il contribuente indicherà se la fornitura viene destinata ad immobile a uso abitativo “con residenza” o meno.


[VIDEO INTERVISTA] P.C. Roberts: "gli USA sono stupidi abbastanza da innescare una guerra nucleare?"

"L'ex assistente segretario al Tesoro Paul Craig Roberts ha una cattiva opinione della cosiddetta ripresa economica. Il dottor Roberts sostiene: "Non c'è stato alcun recupero di sorta. Se si guarda all'economia realisticamente, e questo significa non utilizzare i falsi numeri, non vi è stato alcun recupero di sorta e, infatti, continua a peggiorare. Vediamo che la percentuale di forza lavoro continua ad affondare. Abbiamo ancora un tasso di disoccupazione del 23% dopo 7 anni di un presunto recupero? Penso che questo sia il primo cosiddetto recupero in cui la manodopera è calata. Normalmente, quando si ha un recupero, la disoccupazione diminuisce e la forza lavoro sale. Come si fa a avere il 5% di disoccupazione, quando la metà dei 25enni vivono a casa con i genitori? Che tipo di "recupero" è?".Per il Dr. Roberts l'economia americana è in declino a lungo termine. I proclami possono ingannare l'opinione pubblica media, ma non chi guarda i numeri e li comprende.
Continua: "Tutto ciò che i presidenti precedenti hanno fatto per cercare di disinnescare le tensioni tra potenze nucleari, è stato buttato via da Clinton, George W. Bush e l'attuale sciocco alla Casa Bianca. Tutto a causa dei neoconservatori. Quindi, sì, ci troviamo in una situazione più pericolosa nella parte peggiore della guerra fredda. Grazie ai neoconservatori e grazie alla pressione dei media americani, siamo più in pericolo di quanto siamo mai stati. Tutto ciò potrebbe provocare una guerra, e se non lo fa, sarà solo perché Putin ha buon senso. Ascolta tutta l'intervista a Paul Craig Roberts di Join Greg Hunter.


lunedì 21 dicembre 2015

Terrorismo, Siria, medio-oriente, geopolitica: intervista a Valeria Ruggiu, esperta di rapporti fra Stato e società nei paesi arabi.



Oggi pubblico l'intervista alla dott.ssa Valeria Ruggiu, Direttrice Programma Nordafrica e Vicino Oriente dell'IsAG - Istituto di Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie.

Un'intervista che ci aiuta a comprendere meglio il conflitto attualmente in corso in Siria e la situazione del terrorismo internazionale islamico.



1) In questo momento, mentre gran parte della stampa si sta concentrando sul "chi" e sul "come", i tragici fatti di Parigi fanno sorgere anche un'altra domanda: "Perché proprio Parigi?". Può essere veramente colpa delle politiche francesi sull'immigrazione? Ci sono stati forse problemi all'interno dell'intelligence? Cosa, secondo Lei non ha funzionato nel sistema di prevenzione francese, dopo quasi un anno da "Charlie Hebdo"?

Parigi è stato un obiettivo simbolico per due motivi: in quanto simbolo di una cultura libera, laica e mondana e in quanto cuore politico della Francia e a ben guardare nell’entroterra della stessa Europa. Per quanto riguarda le politiche francesi sull’immigrazione, il problema sociale di fasce di popolazione di terza e anche quarta generazione di immigrati che vanno a formare delle enclave separate contribuisce a creare dei fenomeni di radicalizzazione. Non è passato molto da quando i giornali titolavano le Banlieu a ferro e fuoco. L’intelligence francese, probabilmente anche per il grande numero di soggetti da controllare (i foreign fighters francesi sono circa 1200) non è riuscita a mantenere alta e costante la vigilanza. Senza parlare delle difficoltà di controllo relative alla normativa Schengen nei confronti dei cittadini che detengono le doppia cittadinanza. E’ da sottolineare la peculiarità dei nuovi e sempre più imprevedibili mezzi di comunicazione utilizzati dai terroristi: si va dalle chat della playstation alle room private del poker online.

giovedì 10 dicembre 2015

Lavoro: bando di concorso per 644 posti nel SCN in occasione del Giubileo

E’ stato indetto un bando di concorso straordinario per l’assegnazione di 644 posti nel Servizio Civile Nazionale in occasione del Giubileo della Misericordia, inaugurato lo scorso 8 dicembre da Papa Francesco con l’apertura della Porta Santa di San Pietro.
Il concorso è riservato a volontari da impiegare, a partire dal 3 febbraio 2016 e per una durata di dodici mesi, per la realizzazione di specifici progetti approvati ed inerenti allo svolgimento del Giubileo.

mercoledì 2 dicembre 2015

Il British Medical Journal fa una scoperta agghiacciante!

British Medical Journal: << il “Blockbuster” degli antidepressivi per minori, è inefficace e pericoloso,può stimolare suicidi tra bambini e adolescenti>>

Nell’assordante silenzio di molti specialisti, una delle più autorevoli riviste mediche del mondo conferma i sospetti di parte della comunità scientifica: a fini di business, la multinazionale farmaceutica GlaxoSmithKline aveva alterato i dati sullo psicofarmaco. Appello al Ministro Lorenzin: serve un registro per monitorare queste prescrizioni.

Concorso docenti 2016: test entro primavera, orale entro agosto, assunzioni a settembre 2016. Come si svolgeranno le prove

Per il concorso docenti, la pubblicazione dei bandi si fa attendere. La pubblicazione sarebbe dovuta avvenire entro il 30 novembre. Si attende riforma classi di concorso che dovrà essere approvata dal Consiglio dei Ministri.
A mettere ordine alla sequenza, il Ministro Giannini che ha smentito le indiscrezioni provenienti dal parlamento di una prima pubblicazione del bando quindi di una integrazione con  un intervento per legare al concorso docenti il nuovo regolamento delle classi di concorso.
Su queste ultime si attende il via da parte del Governo, dopo il parere delle commissioni parlamentari che hanno evidenziato alcune questioni da affrontare.

#debito settore petrolifero - la #bolla sta per scoppiare?

Lo Houston Chronicle del 20 novembre, in un articolo riportava che trentasette società americane di trivellazione o estrazione del petrolio, con un debito complessivo di 13 miliardi di dollari, sono andate in bancarotta da agosto a ottobre. Sedici di queste sono del Texas. Stando allo studio legale di Dallas Haynes & Boone altre quaranta sono sull’orlo della bancarotta. Altre cinque hanno dichiarato il fallimento nelle prime due settimane di novembre. Arrivando alle prime settimane del 2016 i fallimenti supereranno il totale di quelli che nel 2009 fecero seguito al crac finanziario. Come fa notare il Chronicle, recentemente alcuni enti di regolamentazione americani, incluso l’Ufficio di controllo della valuta (OCC), stimano vi siano altri 35 miliardi di dollari di debito in questo settore. 

Un bando per le scuole per promuovere il Made in Italy

Il Miur ha lanciato in questi giorni il Programma "Made in Italy – Un modello educativo" che prevede uno stanziamento di tre milioni di euro per gli istituti di ogni ordine grado (costituiti anche in reti di scuole).
Il progetto, che rientra nell'ambito del Piano nazionale per la promozione della cultura del Made in Italy, si rivolge alle scuole che potranno partecipare inviando progetti originali e innovativi attraverso i quali proporre iniziative in grado di ricostruire e valorizzare le radici culturali del proprio territorio tramite le arti, il cinema, il teatro, la musica, il design, la moda, l'artigianato locale, la cucina, i prodotti agroalimentari e audio-video.  Progetti che guardano alla migliore tradizione nazionale, ma con una apertura anche a livello europeo e internazionale.

Ristrutturazione casa 2016 agevolazioni fiscali Agenzia Entrate, incentivi 50%-65% e bonus mobili: novità questa settimana

Anche per il 2016 sono confermate le detrazioni fiscali Irpef per gli interventi di riqualificazione energetica, i cosiddetti ecobonus, compresi schermature solari esterne degli edifici e per gli impianti di climatizzazione invernale con generatori di calore alimentati da biomasse combustibili, e gli interventi antisismici qualificati. Stando alle norme che sono adesso a Montecitorio, l'agevolazione è pari al 65% delle spese effettuate fino al 31 dicembre 2016 che si affianca a quella del 50% sulle ristrutturazioni edilizie, sui mobili e sui grandi elettrodomestici fino a un massimo di 10.000 euro di spesa.

Ristrutturazione casa, elettrodomestici, mobili 50% e 65% detrazioni 2016: regole ufficiali, come funziona dopo emendamenti

Con l'approdo della nuova Manovra in Senato, le diverse forse politiche hanno presentato una serie di proposte di modifiche alle misure già approvate. Circa 3.6000 emendamenti in totale che interessano pensioni, Tasi, Caf, innalzamento dell'uso del contate a 3mila euro, potenziamento degli incentivi alle assunzioni nel 2016, e possibile anticipo del taglio dell'Ires, nulla dovrebbe cambiare per quanto riguarda la proroga dei bonus ristrutturazioni e mobili. Le regole dovrebbero dunque rimanere quelle già fissate ad eccezione del bonus mobili ampliato alle giovani coppie.

500 euro ai 18enni: cosa si potrà comprare?

Dopo la strage di Parigi il primo ministro Matteo Renzi ha annunciato nuovi investimenti, oltre che sulla sicurezza, anche sulla cultura, come strumento per sconfiggere il terrorismo.
Nella conferenza stampa del 24 novembre 2015 Renzi ha infatti parlato di un bonus di 500 euro che andrà ai diciottenni, i quali potranno utilizzarlo solo per spese di tipo culturale. Il bonus affianca quello della stessa cifra già destinato agli insegnanti.
Tornando nei giorni successivi sul tema, Renzi ha detto: "I 18enni sono un simbolo, vorrei che andassero a teatro. Diamo un messaggio educativo come Stato, quello che le mostre sono un valore bello. Diciamo ai ragazzi che sono cittadini e non solo consumatori".
Proviamo a fare chiarezza su questa misura, per capire come funzionerà e cosa si potrà comprare.

Casa: contributo affitto e aiuti per sfratto. Requisiti. Come fare domanda

Un aiuto per le famiglie in difficoltà economica che hanno difficoltà a pagare l’affitto di casa o sono sotto sfratto arriva dal Fondo per la morosità incolpevole.

Ricordiamo che la morosità incolpevole è l’impossibilità sopravvenuta di pagare l’affitto per motivi che portano ad una consistente riduzione o perdita del reddito familiare tra cui citiamo licenziamento (non per colpa), riduzione dell’orario di lavoro, cassa integrazione ordinaria o straordinaria, mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipici, cessazioni di attività libero-professionali o di imprese registrate per cause economiche, malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare.

Tassare le biciclette. Che ne pensate?

Ridurre la tassazione, procedere alla semplificazione burocratica, tutelare l’ambiente e la salute dei cittadini: il capogruppo PD Marco Filippi, con un emendamento presentato in Commissione Lavori Pubblici del Senato, relativo alla riforma del Codice della Strada, è riuscito a violare in un sol colpo tutti questi obiettivi. Come? Con la proposta di tassare le bicilette, imponendo il pagamento di un bollo come quello cui sono sottoposte le auto.

Chi è Marco Filippi?
 
(in carriera parlamentare per 9 anni e 218 giorni)
PD (Membro) Toscana
dal 07/05/2013: Componente Commissione permanente VIII Lavori pubblici, comunicazioni
dal 19/07/2013: Componente Commissione bicamerale Comitato parlamentare di controllo sull'attuazione dell'accordo di Schengen, di vigilanza sull'attività di Europol, di controllo e vigilanza in materia di immigrazione

Isis: punibile da oggi la semplice adesione ideologica, anche sul web!

Punibile anche la semplice adesione ideologica: apologia di reato per chi pubblica post o articoli sul web che inneggiano al Califfato.


La sentenza

Corte di Cassazione, sez. I Penale, sentenza 6 ottobre – 1 dicembre 2015, n. 47489
Presidente Chieffi – Relatore Rocchi
Ritenuto in fatto
1. Con l’ordinanza indicata in epigrafe, il Tribunale di Torino, provvedendo sulla richiesta di riesame proposta da H.E.M. avverso quella del G.I.P. dello stesso Tribunale applicativa della misura degli arresti domiciliari per il delitto di cui all’art. 414, comma 4, cod. pen. e 1 d.l. 625 del 1979 cony. in l. 15 del 1980, confermava l’ordinanza impugnata.

#STARTUP - AI, un modo nuovo, libero e globale per gestire i server

AI è una piattaforma gratuita per il monitoraggio SaaS da remoto e per la gestione e la patch di server e sistemi operativi attraverso qualsiasi provider e cloud (AWS, Azzurro, ecc). 

martedì 1 dicembre 2015

Concorso scuola 2015: bando del Miur con ultime novità a breve online

Attesa per il concorso scuola 2015: il bando del Miur è atteso per l’1 o il 2 Dicembre. Ultime novità su requisiti abilitati e non abilitati, cosa studiare per il test preselettivo e le prove.
Le ultime notizie sul bando del concorso scuola 2015 per oltre 63mila docenti smentiscono ritardi da parte del Miur.
La conferma arriva dal Ministro Stefania Giannini, dunque a breve si conosceranno tutti i particolari relativi alla nuova formulazione delle classi di concorso, nonché i requisiti che interessano gli abilitati.
Il lungo iter burocratico del nuovo bando del concorso scuola 2015 di dicembre sta volgendo al termine, il Miur quindi presto pubblicherà quali sono i requisiti per accedere a questa nuova selezione, prevista entro il 2 Dicembre. Il concorso a cattedra 2016 dovrebbe interessare circa 200mila docenti, ma i posti disponibili finora confermati restano 63.700. Una selezione dura, che esclude i non abilitati: delusione per i neolaureati che iniziano a fare i conti con le novità imposte dalla riforma “Buona Scuola” di Renzi.
Dopo la nuova formulazione delle classi di concorso, dovrebbero dunque esserci significative novità nel bando del Miur, ma al momento le indiscrezioni a riguardo sono poche. Si conoscono pochi dati certi, che riguardano soprattutto i numeri dei posti disponibili e i requisiti degli abilitati chiamati a competere per mezzo delle prove concorsuali.
Ma l’attesa sembra essere giunta quasi al termine come confermato dal Ministro Stefania Giannini, che durante la sua visita a “Job&Orienta” a Veronafiere, sulla pubblicazione del concorso docenti ha chiarito: “L’iter, come sempre nel nostro Paese, è complesso, ci sono vari atti formali in corso. L’1 dicembre è martedì prossimo, se non sarà l’1 sarà il 2, ma siamo in dirittura d’arrivo“.

Stage all’estero: come fare un tirocinio in Europa, la guida


STAGE ALL’ESTERO – Ormai è risaputo: avere nel proprio curriculum vitae un’esperienza di tirocinio all’estero aumenta non poco le possibilità di trovare lavoro. Tantissime aziende, quando selezionano i candidati da assumere, preferiscono infatti quelli che hanno vissuto e lavorato un po’ fuori dall’Italia, entrando in contatto con un'altra cultura, perfezionando la  conoscenza di una lingua straniera e arricchendo il proprio bagaglio di esperienze.
Se anche voi state meditando di fare uno stage all’estero ma non sapete come cercarlo, come candidarvi, cosa vi serve per partire e quali sono le leggi che regolamentano gli stage nei vari Paesi europei, allora leggete le indicazioni per fare un tirocinio in Europa tratte dalla guida di Isfol 2015.

#Edilizia - La prevenzione conviene: spendi 100 euro, ne tornano 219

La prevenzione conviene, anche e soprattutto in termini economici. Banconote in mano, per ogni 100 euro spesi in azioni preventive di rischio il ritorno è 219 euro. A dirlo è uno studio francese della metà di novembre, realizzato dai ricercatori Frédéric Turlan and Luc Roi dell’Organismo professionnel de prévention du bâtiment et des travaux publics (Oppbtp), agenzia specializzata in salute e sicurezza nei cantieri edili e di ingegneria civile. Lo studio ha preso in esame 27 aziende in cui sono state introdotte 101 misure proattive (come la prevenzione degli infortuni, delle malattie professionali o delle condizioni di lavoro “duro”), dimostrando come investire sulla prevenzione aumenta la produttività e migliora la performance economica d’impresa.
Veniamo allora ai risultati. Il “gain-to-cost performance” individuato dai ricercatori è di 2.19, il che significa che “per ogni 100 euro spesi in azioni preventive di rischio il ritorno è stato di 219 euro, con un utile netto di 119 euro”. Il periodo medio di ammortamento a copertura dell'investimento iniziale è di un anno e mezzo (e di 14 mesi per le piccole imprese), la durata media delle azioni (ossia il tempo necessario ai lavoratori per padroneggiare le nuove tecniche o apparecchiature) è di 5,2 anni.
"La prevenzione non è un fattore di spesa, ma un elemento di competitività e crescita" dice Ermira Behri (Fillea Cgil): "Limitare i rischi induce progressi tecnologici e riduce i costi sociali ed economici"

lunedì 30 novembre 2015

Il futuro non si aspetta più - Venerdì 4 dicembre 2015

Innovazione, futuro delle città, crowdfunding, open e bigdata: sono alcuni dei temi al centro della giornata dedicata all'innovazione organizzata da Cna Roma in collaborazione con Irfi e Ordine degli Architetti.
Scarica il programma

 Se sei una azienda, se hai buone idee, ma pochi strumenti a disposizione, questo invito è per te. Contattami in privato per maggiori dettagli.

giovedì 26 novembre 2015

A Rocca Priora il Borgo di Babbo Natale





L’Associazione Culturale Fiore di Loto, con il patrocinio del Comune di Rocca Priora e dell’XI Comunità Montana Castelli Romani e Prenestini, presenta in esclusiva “Il Regno di Babbo Natale”


Il progetto propone un vero e proprio villaggio nordico con un itinerario guidato e fantastico, alla scoperta di Babbo Natale e di come gli Elfi vivono e lavorano al polo nord tutto l'anno, per i bambini di tutto il mondo. Ben si presta Rocca Priora,  le sue strutture lungo il percorso, i suoi sentieri che riadattati avranno una destinazione ben precisa. Molta attenzione verrà posta nei particolari, al maestoso albero di Natale, al Presepe, ai colori, alle luci ed alle musiche. Gli elfi accoglieranno il visitatore alla Reception,  i quali ad orari stabiliti,  inizieranno il percorso guidato attraverso le varie tappe del villaggio e tra i laboratori ludici per i bambini.
Nelle giornate di maggior affluenza tutti possono fare tutto,  seguendo una regola di buon senso.

Come ricevere il bonus di 500 euro per chi compie 18 anni nel 2016?

ROMA – “I 550mila italiani che compiono diciotto anni potranno usufruire di una carta, un bonus di 500 euro per poter partecipare a iniziative culturali, come i professori”, ha annunciato ieri il premier Matteo Renzi. Apriti cielo. Le opposizioni, interne ed esterne, hanno bollato l’iniziativa come una manovra elettorale visto che in primavera si voterà in piazza importanti come Roma, Milano e Napoli. Altri hanno invece plaudito all’iniziativa come un buon investimento culturale. Commenti a parte però, la domanda è: come si farà e chi avrà diritto ai 500 euro?

Ambi.En.Te S.p.A.: recupero crediti sulla tassa dei rifiuti, troppe ombre sull'affidamento del servizio ad Eureka Service

Il Movimento 5 Stelle di Ciampino si attivato per capire la vicenda dell'affidamento ad Eureka Service. Viste le numerose segnalazioni che mi stanno pervenendo, come consigliere del comune di Gallicano nel Lazio mi attiverò per fare chiarezza. Ma non cediamo a facili allarmismi.

Ciampino 21.11.2015 - È del luglio scorso la notizia di una truffa ai danni della Ambi.En.Te S.p.A. da parte della Eureka Service s.r.l., società specializzata nel recupero crediti. Notizie stampa ed un ampio servizio del TG 3 Lazio ci informavano dell'arresto operato dai Carabinieri della Compagnia di Velletri di tre persone ritenute responsabili dei reati di truffa pluriaggravata e continuata, appropriazione indebita ed esercizio abusivo della professione. Si tratta di circa 215.000 euro di tariffa di igiene ambientale pagati da cittadini ed aziende, in massima parte dei comuni di Ciampino ed Ariccia, trattenuti indebitamente dalla Eureka Service, aggiudicataria di una gara per la gestione del servizio di riscossione, e mai rientrati nelle casse di Ambi.En.Te. SpA.

mercoledì 25 novembre 2015

Perché gli USA prendono le distanze dalla Turchia?

Andrew Korybko (USA) Oriental Review 25 novembre 2015
L’abbattimento da parte della Turchia del velivolo russo anti-SIIL è un’inaudita aggressione diretta a Mosca facendo trionfare un militarismo teso e ostile da Guerra Fredda. Il mondo si trova sull’orlo delle conseguenze di tale attacco, con commentatori da tabloid che avvertono che l’inizio della Terza Guerra Mondiale è in agguato. Il Presidente Putin, da parte sua, è stato molto più misurato nel rispondere all’incidente, ma non riusciva a contenere lo shock per tale “pugnalata alla schiena dai complici dei terroristi“. La questione ora è come la Russia risponderà a ciò che è successo, ma forse ancora più importante, per gli osservatori, è il motivo per cui gli Stati Uniti ufficiosamente prendono le distanze dall’aggressione dell’alleato. Nonostante NATO e Obama diano pieno sostegno alla fatidica decisione della Turchia, Reuters citava un anonimo ufficiale statunitense che volutamente faceva sapere che l’aereo russo è stato abbattuto nello spazio aereo siriano, basandosi sulla rilevazione delle tracce di calore. Ciò pone domande sul perché gli Stati Uniti siano su entrambi i lati della barricata, da un lato sostenendo pubblicamente la Turchia, dall’altro dando strategicamente informazioni in conflitto con la storia ufficiale della Turchia.

Come si diventa un Comune alla pari?

La Regione rilascia questa certificazione di qualità ai Comuni e agli altri enti locali che promuovono e garantiscono la presenza delle donne nel contesto socio-economico e realizzano azioni positive per favorire la parità tra i sessi e le condizioni di conciliazione tra lavoro e responsabilità familiari. Gli Enti locali in possesso di questa certificazione, tra l’altro, hanno diritto ad una maggiorazione del punteggio da 1 a 10 punti nel caso in cui partecipano a bandi pubblici regionali
La Regione rilascia la certificazione di qualità di “Comuni Alla Pari” ai Comuni e agli altri enti locali che promuovono e garantiscono la presenza delle donne nel contesto socio-economico e realizzano azioni positive per favorire la parità tra i sessi e le condizioni di conciliazione tra lavoro e responsabilità familiari.  Un riconoscimento per le realtà che sostengono la diffusione di una cultura di pari opportunità.

Regione Lazio - Iniziative di promozione dei prodotti agroalimentari 2016


Con Deliberazione 9 settembre 2015, n. 463 la Giunta regionale ha approvato l'elenco delle iniziative di promozione dei prodotti agroalimentari della +regionelazio  per l'anno 2016, affidando ad ARSIAL l'organizzazione e la realizzazione delle manifestazioni per l'anno 2016.

Rete della Green Economy: spesa più sostenibile per comprare una nuova caldaia

La legge manda in soffitta le vecchie caldaie e con il freddo arrivano i consigli degli installatori de La rete della Green Economy  della Cna di Roma che, oltre a dispensare i consueti consigli sulla corretta manutenzione degli impianti, quest’anno offrono ai romani la possibilità di avere una spesa più sostenibile per comprare una nuova caldaia ad alto rendimento energetico. A beneficio dell’ambiente e con risparmi in bolletta fino al 30%.

martedì 24 novembre 2015

Il Papa in Africa, la mia intervista a Padre John (Kenya): "Vogliamo dare il benvenuto al Papa nella felicità e nella pace".

Dal 25 al 30 novembre, Papa Francesco si recherà in viaggio apostolico in Africa e visiterà Kenya, Uganda e Rep. Centrafricana. Ho subito contattato Padre John della parrocchia di Msabaha per fargli qualche domanda su come la sua comunità sta vivendo in attesa dell'arrivo del Santo Padre. 

Padre John durante una celebrazione

Caro Padre John,
quando hai saputo che il Papa verrà in visita in Africa? I tuoi bambini hanno saputo la notizia? Sono felici?
Prima di tutto voglio dirvi che io vengo dalla congregazione francescana (ofm cap). Sto lavorando nella zona costiera del Kenya, che fa parte della diocesi di Malindi. Quando ho sentito che il Papa visiterà il Kenya, mmmmmmm ero felice e stavo guardando le notizie sul televisore. Ho informato tutti coloro che ho incontrato quel giorno e le persone erano come ...... Waoh Waoh Waoh! Che bello!!!! L'ho detto anche ai nostri bambini che hanno chiesto se il Papa verrà nella nostra parrocchia. Hahahaha! Erano felicissimi della notizia. 

Detrazioni fiscali: bonus mobili per giovani coppie e bonus ordinario

Quest’anno ci saranno due bonus fiscali per chi vorrà acquistare beni mobili per la propria abitazione: quello “speciale” previsto per le giovani coppie e quello ordinario che già esisteva ed è stato prorogato anche al 2016. Le differenze sono nette: il primo è riservato alle coppie in cui almeno uno dei due soggetti abbia meno di 35 anni, l’altro invece non ha limiti di età; uno agevola soltanto l’acquisto dei mobili, l’altro anche i grandi elettrodomestici. Uno impone di andare ad abitare nella casa, l’altro no.

Come posso denunciare l’inquinamento del mio territorio?

Il cittadino è di solito disorientato dinnanzi allo scempio del nostro territorio creato dall’inquinamento ormai diffuso. Nel territorio nazionale vi sono ben 44 siti inquinati oltre ogni limite. Il che mette in grave pericolo la salute di circa 6 milioni di italiani.

lunedì 23 novembre 2015

Finanziamenti agevolati 2016 donne e giovani, tutte le misure

Nonostante la quasi totale cancellazione dei contributi a fondo perduto, che restano in piedi solo per le Start Up innovative, anche se limitatamente, il panorama dei benefici per donne, giovani e disoccupati che vogliono mettersi in proprio è molto interessante: proprio grazie all’abolizione del fondo perduto, difatti, sarà possibile erogare prestiti per una platea molto più consistente di destinatari.

Quali sono le prossime scadenze fiscali?

Il lunedì “nero” è alle porte (ma potremmo chiamarlo anche lunedì rosso, dal colore del conto corrente, o verde, pensando alle tasche dei poveri contribuenti): entro una settimana, difatti, cioè entro lunedì 30 novembre 2015, dovranno essere effettuati numerosi versamenti fiscali e contributivi. Vediamoli insieme. Continua a leggere.

Si può guarire dall’autismo! Parola del dottor Tinus Smits - articolo di Marcello Pamio, tratto da www.disinformazione.it


Oggi, nel Terzo Millennio, un bambino nato ogni 100 è autistico!
Una vera e propria pandemia in crescita esponenziale, che in alcuni stati raggiunge addirittura numeri allarmanti, interessando 1 bambino ogni 50-80 nati.
L’autismo è un disordine neurologico dello sviluppo, e siccome è considerato “incurabile” dalla medicina allopatica, ai genitori non resta che la disperazione.

http://www.librisalus.it/libri/autismo_omeopatia_risposta.phpEd ecco un libro scritto da un medico omeopata olandese, che invece porta un po’ di luce nella tenebra, da una qualche speranza parlando senza mezzi termini anche di guarigioni.
Con questo non si vuole illudere nessuno, soprattutto i genitori, anche se ci sono numerosi casi di bambini guariti: lo scopo di questo articolo-intervista, è far conoscere una strada, un percorso terapeutico, che sta dando risultanti straordinari.
Una strada che da speranza.
Questa è una intervista molto particolare perché, ahinoi, il dr. Tinus Smits, autore del libro “Autismo. Oltre la disperazione” (edizioni Salus Infirmorum), è morto due anni fa.
Nonostante questo intoppo, ho ritenuto così importante far conoscere la sua opera, che ho deciso di preparare una serie di domande e risposte, dove queste ultime, sono state estrapolate direttamente dal suo libro e dal materiale pubblicato nel sito ufficiale gestito dai colleghi medici che ancora oggi portano avanti il suo lavoro www.cease-therapy.com.

mercoledì 18 novembre 2015

TrovaLavoro Newsletter 19 Novembre 2015

Oggi ho inviato la newsletter del TrovaLavoro con molte opportunità di lavoro e informazioni utili per compilare un ottimo curriculum.
 
Controlla la tua casella di posta. Se non hai ricevuto nulla, controlla la casella "spam".
Se proprio nemmeno lì trovi nulla, vuol dire che non hai ancora fatto l'iscrizione alla newsletter e ti invito a farla qui .
Il servizio è gratuito.

Se la newsletter ti è stata utile o se vuoi farla conoscere a qualche tuo amico, puoi cliccare sui pulsanti di condivisione. Te ne sarei GRATO e certamente te ne sarà grato anche il tuo amico.

REGIONE LAZIO, RECUPERO TICKET: INFORMAZIONI E ASSISTENZA ANCHE AI DISTRETTI E AI CAF

Per chiarimenti ed informazioni sul recupero dei ticket sanitari la Regione Lazio invita i cittadini a recarsi da giovedì 19 novembre direttamente agli sportelli di prenotazione e cassa nelle sedi dei distretti delle ASL e nei 50 Caf distribuiti in tutta la regione Lazio
 
14/11/2015 - Da giovedì 19 novembre tutte le informazioni e i chiarimenti sul recupero dei ticket sanitari saranno forniti direttamente agli sportelli di prenotazione e cassa nelle sedi dei distretti delle ASL e da 50 Caf distribuiti in tutta la regione Lazio.

La Regione ricorda che il termine per la contestazione e il pagamento delle somme indicate nell’avviso è stato esteso da 30 a 90 giorni dalla notifica, quindi gennaio 2016. Per questo motivo, anche per evitare disagi e attese troppo lunghe, si invita coloro che hanno ricevuto l’avviso a non recarsi più nella sede centrale della Regione ma direttamente nei punti attivi sul territorio.

Vai qui per tutte le altre informazioni sul recupero ticket.

Di seguito l’elenco dei Caf:

Aziende e PMI, come incrementare le vendite natalizie attraverso Twitter?

In tutto il mondo, questo periodo dell'anno è decisivo per le piccole aziende, quindi occorre trarre il massimo vantaggio da questa grande opportunità di entrare in contatto con gli acquirenti.

Il 68% degli utenti ha visto qualcosa su Twitter che lo ha spinto a fare un acquisto per le feste natalizie.*

Una nuova risorsa di Twitter offre tutto il necessario per sfruttare al meglio questa opportunità. Scoprirai:
  • Come creare un pubblico interessato alla tua azienda e pronto a interagire grazie a una campagna Follower sempre attiva
  • Come aumentare il traffico verso il sito Web e aumentare le vendite
  • Come dar vita a idee creative che catturino l'attenzione durante le feste

Esplora subito la nuova risorsa DI TWITTER e mantieni per tutto l'anno lo slancio delle feste natalizie. La tua azienda se lo merita!

Guida alle feste natalizie su Twitter

*Twitter Small Business Holiday Insights, Twitter + Millward Brown 2015

Depenalizzazione: tutti i reati abrogati

È ufficiale l’elenco dei reati depenalizzati: oltre all’ingiuria, agli atti osceni e alle falsità in scritture privata viene depenalizzato anche il danneggiamento. Nessuna abrogazione per minaccia ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni. Sono stati pubblicati i due schemi di decreti […]
Continua a leggere!

martedì 17 novembre 2015

#DopoParigi - Intervista di Mario Galli a Massimo Mazzucco di Luogocomune.net



Dopo i fatti di Parigi ho voluto contattare Massimo Mazzucco, giornalista, regista e sceneggiatore, editore del sito Luogocomune.net, "truthers" italiano e autore di numerosi documentari che spaziano dalle verità sull'11 settembre, passando per le cure dimenticate del cancro, all'economia mondiale. Prontamente e gentilmente ha acconsentito a rilasciare questa intervista che pubblico integralmente e con la quale spero di poter contribuire ad un dibattito serio sulla questione terroristica e medio-orientale.

mercoledì 28 ottobre 2015

TrovaLavoro 28 Ottobre 2015

Oggi ho inviato la newsletter del TrovaLavoro con molte opportunità di lavoro e informazioni per chi ha perso il lavoro.
 
Controlla la tua casella di posta. Se non hai ricevuto nulla, controlla la casella "spam".
Se proprio nemmeno lì trovi nulla, vuol dire che non hai ancora fatto l'iscrizione alla newsletter e ti invito a farla qui .
Il servizio è gratuito.

Se la newsletter ti è stata utile o se vuoi farla conoscere a qualche tuo amico, puoi cliccare sui pulsanti di condivisione. Te ne sarei GRATO e certamente te ne sarà grato anche il tuo amico.

giovedì 22 ottobre 2015

CANE DI QUARTIERE: di cosa si tratta? Come funziona?

Infografica riepilogativa
Mi arrivano su Facebook numerose segnalazioni di cittadini che spesso si imbattono in cani randagi. Molte volte sono cani abbandonati, altre volte non si sa di chi siano. Spesso sono i cittadini che segnalano a prendersene cura. Spesso in molti non sanno come agire.

In molti comuni è attivo un regolamento che disciplina il CANE DI QUARTIERE.

COS'E'?
Il  “cane di quartiere” non è, come si può erroneamente pensare, un cane di nessuno, al contrario è un “cane di tutti”, ovvero un cane libero accudito dalla cittadinanza, rispettato e riconosciuto come bene comune

COME FUNZIONA?
I soggetti residenti e non residenti nel comune e le associazioni di volontariato dedite alla tutela degli animali da affezione, tramite il loro legale rappresentante, disponibili a ricevere in affidamento un cane randagio abbandonato o rimasto privo del proprietario rinvenuto sul territorio comunale, possono rivolgere apposita istanza al comune con la quale ne richiedono l’affidamento. 

IL PROCEDIMENTO DI AFFIDAMENTO
L’affidamento sarà  disposto con provvedimento del Responsabile del Servizio di Polizia Municipale. Coloro che adottano un cane di quartiere, devono d'altronde prendersene cura procurandogli alloggio, vitto e provvedere alle prevenzioni/cure antiparassitarie e alla pulizia. Anche civilmente e penalmente l’affidatario sarà responsabile del cane.  I cani di quartiere devono essere vaccinati, curati, sorvegliati e sterilizzati dal servizio veterinario dell’ Asl competente. I cani di quartiere devono essere iscritti all’anagrafe canina e microcippati a nome del soggetto responsabile. Il cane dovrà essere dotato di collare comprensivo di una targhetta identificativa riportante il numero di registro comunale

CHI PAGA?
L’Amministrazione comunale provvede alle spese dell’iscrizione del cane affidato all’anagrafe canina, tramite l’intervento del Servizio Veterinario dell’Asl. Nel periodo di validità dell’adozione, che concerne al cane di quartiere saranno a carico del Comune la stipula di apposita polizza assicurativa per un massimo di 365 gg esonerando l’affidatario da responsabilità civile in ordine alla custodia dei cani.

CONTRIBUTI PER CHI MANTIENE UN CANE DI QUARTIERE
Molti comuni concedono un contributo a fondo perduto di pochi centesimi di euro al giorno per un massimo di 365 giorni.  Altri comuni all’atto dell’affido del cane, con modalità di anticipo, erogano la somma equivalente al primo semestre di mantenimento, mentre la somma residua viene erogata al termine del secondo semestre. Altri comuni ancora scalano tale contributo dalle tasse sui rifiuti, laddove possibile.

NEL COMUNE DI GALLICANO NEL LAZIO, STO PREDISPONENDO UNA BOZZA DI PROPOSTA PER ISTITUIRE UN REGOLAMENTO COMUNALE SUI CANI DI QUARTIERE. PER CHI FOSSE INTERESSATO ALLA TEMATICA O VOLESSE DARE IL SUO APPORTO DI IDEE POTETE CONTATTARMI QUI

lunedì 19 ottobre 2015

Al via campagna di vaccinazione contro l'influenza

Al via anche quest’anno la campagna di vaccinazione contro l’influenza della Regione. L’anno scorso, nella stagione influenzale 2014-2015, si sono registrati nel Lazio 769mila casi con 32 casi gravi e 3 decessi. Nella stagione passata ha effettuato il vaccino il 50,2% della popolazione anziana, per quest’anno l’obiettivo che si propone la Regione è raggiungere il 75%.
La vaccinazione è partita il 15 ottobre e continuerà fino al 31 dicembre. L’obiettivo è raggiungere il 75% di copertura vaccinale della popolazione anziana dai 65 anni in su che nel Lazio rappresenta circa il 21% della popolazione.

"Nuove imprese a tasso zero”, dal Ministero 50 milioni di euro

Conto alla rovescia per le nuove agevolazioni alle imprese giovanili e femminili di micro e piccola dimensione. A partire dal prossimo 13 gennaio 2016 infatti, sarà possibile compilare - esclusivamente per via elettronica - le domande utilizzando la piattaforma informativa messa a disposizione nel sito internet di Invitalia. Le risorse finanziarie a disposizione sono pari a 50 milioni di euro.

Domande via web a partire dal prossimo 13 gennaio
Conto alla rovescia per le nuove agevolazioni alle imprese giovanili e femminili di micro e piccola dimensione. A partire dal prossimo 13 gennaio 2016 infatti, sarà possibile compilare -esclusivamente per via elettronica - le domande utilizzando la piattaforma informativa messa a disposizione nel sito internet di Invitalia. Le risorse finanziarie a disposizione sono pari a 50 milioni di euro.
Beneficiari. La nuova misura prevede che possono beneficiare delle agevolazioni le imprese di micro e piccola dimensione in possesso del requisito della prevalente partecipazione da parte di giovani tra i 18 e i 35 anni o di donne, costituite in forma societaria da non più di dodici mesi dalla data di presentazione della domanda. E’ prevista la possibilità di presentazione della domanda di agevolazione anche da parte di persone fisiche non ancora costituite in forma societaria, fermo restando l’onere per le stesse di costituzione entro quarantacinque giorni dalla data di comunicazione del positivo esito delle verifiche;
Iniziative ammissibili. Sono ammesse alle agevolazioni le iniziative attivabili su tutto il territorio nazionale e promosse nei principali settori dell’economia quali:
  • produzione di beni nei settori dell’industria, dell’artigianato, della trasformazione dei prodotti agricoli;
  • fornitura di servizi alle imprese e alle persone;
  • commercio di beni e servizi;
  • turismo.
Sono stati individuati, inoltre, settori di particolare rilevanza per lo sviluppo dell’imprenditorialità giovanile e femminile, riguardanti:
  • le attività turistico-culturali, intese come attività finalizzate alla valorizzazione e alla fruizione del patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico, nonché al miglioramento dei servizi per la ricettività e l’accoglienza;
    l’innovazione sociale, intesa come produzione di beni e fornitura di servizi che creano nuove relazioni sociali ovvero soddisfano nuovi bisogni sociali, anche attraverso soluzioni innovative.
Spese ammissibili. Le agevolazioni sono concesse, in regime de minimis, nella forma del finanziamento agevolato a tasso zero, della durata massima di 8 anni, a copertura di non più del 75 per cento delle spese. I programmi d’investimento devono prevedere spese non superiori a 1,5 milioni di euro.
Finanziamento. Le risorse finanziarie destinate all’intervento sono quelle del Fondo rotativo del Ministero dell’economia e delle finanze presso il Soggetto gestore, Invitalia, pari attualmente a circa 50 milioni di euro, la cui consistenza si autoalimenta grazie ai rientri dei mutui relativi alle agevolazioni già concesse a partire dal 2006. La consistenza del Fondo, inoltre, potrà essere incrementata da ulteriori risorse comunitarie, nazionali e regionali.
Per maggiori informazioni
Scheda informativa - Misure per l’autoimprenditorialità

Dalla Regione 660mila euro per l'imprenditoria femminile

Prosegue l’impegno della Regione Lazio per favorire l’imprenditoria e l’occupazione femminile.  C’è tempo fino al 30 ottobre alle ore 12 per partecipare al nuovo bando per sostenere progetti imprenditoriali delle donne e favorire la conciliazione vita - lavoro nelle imprese. La misura è rivolta in particolare alle donne con maggiori difficoltà di inserimento o reinserimento lavorativo.
Il bando garantisce anche attività di assistenza specialistica rivolta  in particolare alle microimprese femminili che operano nei servizi di conciliazione vita-lavoro, sostegno familiare e servizi alla persona. Possono partecipare anche le imprese femminili costituite da non più di 36 mesi. Per questo avviso pubblico la Regione investe in totale 660mila euro.
Il bando si propone anche di avviare in ogni provincia almeno 5 sportelli donna o servizi dedicati alla micro impresa femminile. 

martedì 13 ottobre 2015

TrovaLavoro Newsletter 13 Ottobre

Oggi ho inviato la newsletter del TrovaLavoro con molte opportunità di lavoro e stages.
Controlla la tua casella di posta. Se non hai ricevuto nulla, controlla la casella "spam".
Se proprio nemmeno lì trovi nulla, vuol dire che non hai ancora fatto l'iscrizione alla newsletter e ti invito a farla qui .
Il servizio è gratuito.

Se la newsletter ti è stata utile o se vuoi farla conoscere a qualche tuo amico, puoi cliccare sui pulsanti di condivisione. Te ne sarei GRATO e certamente te ne sarà grato anche il tuo amico.

Girls Open Lab, percorso formativo per le studentesse del Lazio

Sei una studentessa interessata a entrare in un contesto giovane e dinamico per valorizzare le tue competenze con spirito imprenditoriale?
Dal 15 settembre ha preso il via Girls Open Lab (GOL), una iniziativa che BIC Lazio realizza in collaborazione con le Università e gli Istituti di formazione post diploma del Lazio.
Nel corso degli incontri, le studentesse avranno l'opportunità di definire il Business Model della propria idea imprenditoriale secondo le metodologie Canvas (Lazio Canvas Game) e Agile. Saranno inoltre illustrate le opportunità della seconda edizione del bando "Innovazione, Sostantivo Femminile" della Regione Lazio.
Per conoscere il calendario degli appuntamenti contattami su Telegram http://telegram.me/mariogalliblog

lunedì 12 ottobre 2015

IMPRESIAMO 2: fare rete per competere

#crearelavoro #opportunità #impresa
Ognuno di noi ha le chiavi per aprire poche porte. Insieme ne possiamo aprire molte di più.

#Impresiamo è l'evento della #CNA che l'anno scorso ha visto 150 imprese presenti per un totale di 280 partecipanti; oltre 50 accordi di collaborazione conclusi; 95% di riscontro positivo; 8 partnership con imprese sponsor.

Quest'anno l'evento si terrà mercoledì 11 novembre dalle ore 16:30 alle ore 21:00 presso "Villa del Cardinale"  sul Lago di Castel Gandolfo.

L'evento si concluderà con una degustazione di prodotti artigianali forniti dagli sponsor tecnici.

Artigiani e commercianti dell'area Prenestina, se interessati a partecipare, potete contattarmi entro il 28 ottobre via E-mail oppure tramite Telegram.

mercoledì 30 settembre 2015

Dalla Regione, fino a 30mila euro per l'imprenditoria femminile

Si chiama "Innovazione: Sostantivo Femminile" l'avviso POR FESR Lazio 2014-2020 pubblicato ad agosto dalla Regione Lazio. Le risorse coprono fino al 70% delle spese sostenute per l'innovazione dalle aziende il cui titolare sia donna, o una donna detenga una quota. Le domande dovrenno pervenire entro il 15 ottobre 2015.
Soggetti destinatari 
Possono presentare domanda di agevolazione i seguenti soggetti:
micro, piccole e medie imprese (MPMI) anche in forma individuale, società tra professionisti, costituite o da costituire entro 30 giorni dalla  data del provvedimento di concessione del finanziamento, in cui il titolare sia una donna, ovvero società di capitali in cui le donne detengano  quote di partecipazione pari almeno al 51% e rappresentino almeno il 51% del totale dei componenti dell’organo d amministrazione; qualora l’impresa sia organizzata in forma di società cooperativa o n società di persone il numero di donne socie deve essere in misura non inferiore al 60% della compagine sociale, indipendentemente dalle quote di capitale detenute. 

Per chi fosse interessato può contattarmi via email all'indirizzo mariogalli1983@gmail.com
oppure continuare a leggere e contattare lo Sportello Europa della Cna di Roma compilando il Modulo Online

martedì 29 settembre 2015

IL MERCATO ELETRONICO DEI CASTELLI ROMANI E PRENESTINI

La Giunta della Comunità Montana ha avviato ufficialmente l’istituzione del Mercato Elettronico delle pubbliche amministrazione locali dei Castelli romani e prenestini. E’ stato infatti approvato e pubblicato il bando di abilitazione e il relativo regolamento di attuazione e gestione.  
Istituito ai sensi e per gli effetti dell'art. 328 del D.P.R. 5 ottobre 2010 n. 27, il MEPALCASTELLI consente alla CUC e ai Punti Ordinanti di effettuare acquisti di valore inferiore alla soglia comunitaria nell’ambito dei beni e servizi offerti dai Fornitori partecipanti e delle Categorie Merceologiche utilizzate dalle pubbliche amministrazioni.  In questo senso si utilizza un sistema che attua procedure di scelta del contraente gestite solo ed esclusivamente per via elettronica e nel rispetto di tutti i criteri di trasparenza, parità e non discriminazione di cui al codice dei contratti pubblici, garantendo la parità di condizioni dei partecipanti, rispettando i principi di trasparenza e di semplificazione delle procedure.
Queste ultime, svolte nell’ambito del Mercato Elettronico Locale, sono conformi ai principi di sicurezza previsti dalle disposizioni in materia di trattamento dei dati personali (di cui al decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 e s.m.i., nonché secondo le disposizioni di cui al decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82 e s.m.i., e nel rispetto dell'articolo 77, commi 5 e 6, del D.lgs. n. 163 del 2006).
Tra i pochi istituiti sul territorio nazionale il MEPALCASTELLI consente a tutte le imprese del territorio di poter fornire direttamente e per importi inferiori a € 40.000,00, i beni e servizi di cui necessitano i comuni in modo celere ed a condizioni economiche decisamente vantaggiose.
Essendo uno strumento “aperto” permetterà alle imprese del territorio che effettueranno la registrazione di poter divenire fornitori di tutti gli altri comuni non aderenti alla Centrale Unica di Committenza a livello regionale e nazionale.
La piattaforma informatica contenente tra l’altro sia l’Albo Unico dei Fornitori, già attivato, che la gestione delle gare telematiche era uno dei punti qualificanti contenuto nella convenzione di istituzione della CUC sottoscritto dai sindaci dei comuni di Frascati Capranica Prenestina Montecompatri Monteporzio Catone Palestrina Rocca di Cave Rocca di Papa Rocca Priora e Zagarolo aderenti alla stessa.
Gli operatori economici interessati per procedere alla iscrizione dovranno compilare un’apposita istanza esclusivamente per via telematica collegandosi al sito https://cmcastelli.acquistitelematici.it/ dove potranno scaricare il bando di abilitazione e i documenti regolamentari del servizio.